I libri che ho letto nel 2015

libri che ho letto nel 2015(credits)

Cogliendo la scusa di Michela come ispirazione per idee su nuovi libri da leggere e in attesa di vedere quelli di Laura, copio brutalmente l’argomento di questo post per un -breve- elenco dei libri letti durante il 2015.
Solo 12, ancora meno del 2014, ignoranza vieni qua che ti abbraccio.

[Read more…]

Il brillocco del mese: Dicembre e il turchese.

pietra turchese mese dicembre

Care amiche, cari amici,
ecco giunti al dodicesimo e ultimo capitolo della rubrica “Il brillocco del mese”.
Ho iniziato tante rubriche nel corso di questi ultimi 8 anni di blog e ne ho portate avanti, mmm…, nessuna?
Questa è l’unica che, tra alti e bassi, ha visto una prosecuzione prima e un termine dopo.
Quindi grandi festeggiamenti alla corte di Francia!

[Read more…]

“Sembri un albero di Natale”

albero di natale

Dopo aver passato gli ultimi eoni ad aspettare il Natale con lo stesso spirito del Grinch, odiando tutto ciò che riguarda il consumismo che fa perdere il vero senso della festività, quest’anno con una casa tutta nuova ho mandato a quel paese tutte le mie convinzioni da fricchettona focalizzata sul mio unico obiettivo: l’arredamento natalizio.
Due sono le prerogative principali: il presepe e l’albero di Natale.

[Read more…]

Il mondo della moda la sa lunga: Bijoux S/S 2016

bijoux SS2016

Non siamo neanche a Natale che qua si pensa già alla prossima stagione calda.
Almeno, io sicuramente.
Sono però in buona compagnia di qualcun’altro poco importante che guarda al futuro almeno un anno prima: il magico mondo della muoda.

[Read more…]

Il brillocco del mese: Novembre e il topazio.

pietra topazio mese novembre

E’ l’ultimo giorno di Novembre e, in zona Cesarini, riesco a mettermi in pari con il brillocco del mese!
Dite che vale?

La pietra delle nate a Novembre è il topazio, una pietra molto flessibile dal punto di vista del colore. Di natura trasparente il topazio assume il colore dell’elemento o minerale che lo “sporca”. I più comuni sono quelli gialli ma -a mio modesto parere- quelli azzurri sono i più belli.

[Read more…]

5 things I can’t do

5 things I can't do

Durante i bei tempi andati pre-fashion blog ho sempre accolto con piacere -e anche un po’ con orgoglio- i post tag, ossia quei post con un argomento specifico in cui bisogna rivelare qualcosa di sè.
Nell’epoca in cui siamo rimaste proprio in poche a tenere in vita i propri blog, definiamoli normali, e di tag sono rimasti solo i video delle youtuber, ho deciso di rispolverare questa vecchia tradizione recuperandone uno da The Wonder Forest: il 5 Thing i Can’t Do.

[Read more…]

Easy (anche fin troppo) DIY

Easy (anche fin troppo) DIY

Il nostro amato Pinterest, come voi ben sapete, ci regala sempre tante gioie. In questo ultimo anno con tutti gli accessi effettuati credo di aver guadagnato 7469236549273147 punti fedeltà.
In questo clima di cambiamenti, ho preso infatti tante ispirazioni, soprattutto per l’arredo della casa vista la carenza di idee delle riviste nostrane (basta con questo stile scandinavo!) e il budget limitato (il mio) per quelle straniere.

[Read more…]

La moda che non capisco.

La moda che non capisco

Che io sia destinata a rimanere un’osservatrice esterna (molto esterna) del mondo modaiolo&affini credo che sia una cosa arcinota.
Ho un gusto (e un giudizio) molto base e standard e, in più, non me la sento neanche di far finta di farmi piacere cose che reputo orride ma che invece sono in quel dato periodo trend del momento.

[Read more…]

What iaia needs: Chelsea boots

Chelsea boots stivaletti

Ci sono tante cose che iaia needs, su cui -soprattutto- è fissata e molto spesso non coincidono affatto con la muoda del momento. Anzi, coincidono con la muoda di mille anni fa o che vanno sempre di muoda e che io per un motivo o per l’altro non possiedo.
Uno di questi desideri del momento sono i Chelsea boots.

[Read more…]

Un acquisto ci salverà.

Aquisti da Zara

La mia crisi in campo vestiario nei confronti del colore ormai si protrae da parecchio tempo e con il passare del tempo ha sempre più restrizioni.
Ultimamente i colori si sono ridotti a quattro: nero, blu, beige e grigio. FINE.
La mia board su Pinterest lo sa bene, costellata da immagini di stangone in skinny neri e maglie grigie.
Tutto ciò spesso può sembrare un limite ma mi ha permesso di fare la valigia per il Giappone in mezz’ora.
MEZZ’ORA.

[Read more…]