App utili: Google Keep

Google keep app liste

Da quello che vedo in giro, noi drogate di internet e dei social network siamo tutte abbastanza in fissa con le liste.
Probabilmente è qualcosa di selettivo.
Quanto amiamo buttar giù elenchi di cose da fare, da comprare, da mangiare, posti da vedere, et cetera, quanto?

Io ovviamente non sono da meno e tra lavoro, That’s mine!, casa nuova e cose varie mi ritrovo sempre a scrivere bigliettini, liste, elenchi & affini in cui alla fine poi nuoto come Federica Pellegrini. E come lei stabilisco anche notevoli record.

Andando un po’ in controtendenza con voi, colleghe del web, non amo però particolarmente le agende; ossia, le amerei se non fossero troppo grandi, troppo pesanti, troppo scomode.

Uscendo sempre di corsa e in ritardo le lascerei puntualmente a casa vanificando ovviamente il tutto.
Per ora ne possiedo una piccina ad anelli, regalo di laurea, che essendo minuscola non riesco di conseguenza come vorrei a  riempire con tutti i miei foglietti sparsi e volanti.
Una delle mie esigenze principali, ossia la gestione totale di That’s mine!, mi costringe tra l’altro a voler/dover raccogliere non solo liste ma anche appunti, foto, immagini e via discorrendo.
Raccoglierli e portarli sempre dietro. SEMPRE.
Come fare?
Dilemma dei dilemmi, l’app dell’iPhone “Note” non mi basta: è sciocca, poco pratica e fino all’ultimo sistema operativo aveva anche un orrido font simil Comic Sans che anche NO.

Recentemente ho scoperto Google Keep, ed è stata una rinascita.

Non solo è lineare-ma-non-troppo ma ti consente di:

  • appuntare note (volendo anche con un titolo)
  • creare liste da spuntare (!!!)
  • caricare immagini (io le uso per la mood board)
  • registrare note audio (mi sento come il detective Cooper in Twin Peaks)

E non solo. Ogni nota può essere evidenziata in colore diverso a seconda della funzione che deve ricordarci (ho la memoria visiva superpotenziata, per me è la perfezione), ha la funzione promemoria e permette di creare cartelle dove inserire i vari appunti.
Ok, lo so che sembra una cosa banale, che sono funzioni abbastanza modeste ma per me, abituata a usare l’app Note e dalla mente vagamente disordinata, sembra il miracolo dei miracoli.

Voi la conoscevate? Vi trovate bene?
Ne conoscete di migliori?